Skip to main content Skip to search

Archives for Eventi

Laurea

In occasione della Laurea è un vero e proprio obbligo regalare fiori al neo Laureato a prescindere dal sesso, soprattutto se si va alla esposizione della Tesi. Per questo importante traguardo sono indicati fiori colorati e rami di alloro, se si vuole seguire i colori della Facoltà, se no va benissimo seguire il colore rosso (così non si sbaglia mai), che è il colore universale per le Lauree.

Inizialmente la Facoltà era contraddistinta dal colore della feluca, il tipico copricapo a forma triangolare, emblema dei goliardi (studenti universitari), limitandosi però ai cinque colori delle Facoltà più antiche: blu, rosso,verde, bianco e nero.
Il numero dei colori oggi giorno è aumentato al pari dei corsi di Laurea, fatto sì che ogni Facoltà corrisponda un colore che ritroviamo nella rilegatura della Tesi. Nella tradizione che si cerca di mantenere, il colore riveste la sua importanza e viene oggi collegato al fiore che si dona in occasione della Laurea o alla confezione floreale. Comunque il rosso è il colore predominante che accompagna l’occasione della Laurea, per esempio durante la festa si offrono confetti  di colore rosso. Non dimentichiamoci l’usanza del serto, realizzato interamente da rami di alloro, è un  nastro, del colore della Facoltà o rosso, che viene posto sul capo del neo Laureato elevandolo così “agli allori”.
Saper scegliere l’omaggio floreale e il colore sono piccoli accorgimenti, ma di grande effetto e di buon gusto!
Leggi

Pasqua

Per Pasqua, tutti i fiori primaverili sono indicati alla realizzazione di un mazzo di fiori da regalare, come tulipani, narcisi, fresi, ranuncoli ecc. La scelta è vasta, se siete indecisi fatevi aiutare dalla fiorista, per stare in riferimento alla Pasqua si potrebbe aggiungere alla confezione un gadget, come un pulcino, uova, un coniglio, elementi che ricordano la circostanza e questa aggiunta si può fare per ogni occasione, purché sia attinente.

Leggi

Natale

Natale e Capodanno: nel periodo natalizio si considera ben augurale il colore rosso, è di buon gusto regalare confezioni floreali, se poi sono centrotavola anche meglio, sono utili e belle da poter cosi addobbare il tavolo per le feste. Scegliete sempre fiori e fogliame resistente, come anturio, strelitzia, lilium, hippeastrum, agrifoglio con bacche, abete, pungi topo ecc.
Mentre per la confezione dei regali di Natale è originale e particolare, personalizzarli con degli elementi freschi o secchi come chiudi pacco, ad esempio una spiga dorata, una pigna o dell’agrifoglio.

Leggi

Festa della mamma

Festa della mamma: ricorre sempre la seconda domenica di maggio, qualsiasi bouquet è adatto all’occasione, senza farsi mancare qualche rosa rossa, sono gradite anche le piante fiorite, come azalee, begonie, primule, orchidee ecc.

 

Leggi

Festa della donna

La Festa della donna è nata come festività per celebrare le conquiste politiche e sociali delle donne in tutto il mondo. Il simbolo della Mimosa, che fiorisce in quei giorni, compare l’8 Marzo del 1946 in Italia grazie ad un’idea di Rita Montagnana e Teresa Mattei.

La mimosa dell’8 marzo è una consuetudine, un piccolo rametto o un mazzo sono un pensiero di buon gusto, per le amiche, le colleghe, la donna amata ecc.

Leggi

Le ricorrenze

Le occasioni per donare fiori e piante sono innumerevoli, e rappresentano un omaggio sempre gradito e la maggio parte delle donne e degli uomini li adora.

Per aiutarvi nella scelta di un omaggio floreale, vi elencherò alcune occasioni speciali con rispettivi suggerimenti floreali.

Per la nascita di un bimbo è buona abitudine regalare un mazzo di fiori alla mamma, evitando fiori profumati, va benissimo qualsiasi fiore e colore, poi largo alla fantasia della fiorista per renderlo simpatico e spiritoso, con un palloncino o un pupazzetto. Accompagnatelo con un biglietto per ricordo.

Per il Battesimo invece la tradizione suggerisce che i fiori siano bianchi, indipendentemente dal sesso del neonato. Anche per la Comunione e la Cresima si regalano fiori bianchi, ricordate, il colore bianco simboleggia la purezza e l’innocenza, dei lilium bianchi sono perfetti se riuscite a trovarli!

Il Fidanzamento, oggi  giorno non rappresenta più una cerimonia ufficiale, ma l’usanza di regalare fiori all’innamorata è rimasta.
Possono bastare pochi fiori ma pregiati, come le peonie, le calle piccole, le orchidee ecc. Se poi volete fare un presente floreale alla vostra amata senza nessuna occasione dei fiorii colorati, sono perfetti!
La Laurea e il Matrimonio sono delle occasioni speciali, le cose da sapere sono così tante che abbiamo deciso di dedicargli una pagina a testa più avanti. Continuiamo con altre occasioni.

L’Anniversario:  per tutti gli anniversari il fiore indicato è la rosa la varietà e il colore a vostra scelta, però fate attenzione alla confezione, perché negli anniversari di matrimonio, ogni anno ha un nome dunque un riferimento, es. il 1° anno di matrimonio sono nozze di carta, dunque l’omaggio floreale potrebbe essere una rosa rossa, confezione di carta o nastro di carta o una pergamena con una poesia, magari scritta da voi! Capito! E cosi via per gli altri anni di matrimonio. Se non lo sapete come si chiama il vostro anniversario, chiedetelo alla vostra fiorista di fiducia vi aiuterà!

Compleanno e Onomastico:  in queste due occasioni fiori e piante rappresentano un omaggio sempre gradito, indipendentemente dal fiore o dal colore sia per l’uomo che la donna, se è allegro e colorato va benissimo, farete un figurone!

Ospitalità:  è un dovere ringraziare chi vi ha offerto ospitalità, donando dei fiori o facendoli recapitare dopo che siete andati via.
Vanno benissimo fiori o una pianta purché accompagnato da un biglietto di ringraziamento, sempre firmato!

Invito a pranzo o a cena: è di buon gusto omaggiare chi vi invita con un bel mazzo di fiori o una composizione o una pianta.
Se portate una composizione può essere usata come centrotavola per allestire il tavolo, per quanto riguarda il tipo dei fiori e il colore dipende dal gusto del destinatario o dall’ambiente dove andranno. Se poi non conoscete i gusti della persona che lo riceve vale sempre la regola confezioni con fiori semplici e colori delicati, stanno bene con tutto!
Casa nuova, in molti luoghi è tradizione regalare una pianta fiorita quando si viene invitati in una casa nuova, è considerato un buon augurio di un lungo futuro in quella casa.
Favore ricevuto, i fiori e le piante anche in questa occasione sono un omaggio necessario, irrilevante la scelta dei fiori o il colore, ma sempre accompagnato da un biglietto di ringraziamento.

Malattia:  per questa circostanza i fiori allegri e colorati sono sempre ben graditi…..purché privi di profumo non dimenticatelo!
Se la persona è in ospedale confezioni floreali di dimensioni contenute, potrebbero disturbare, se invece è a casa non ponetevi limiti, va benissimo anche una pianta fiorita.

Morte:  vi recate da un fiorista o una agenzia funebre e essendo professionisti vi sapranno indicare il tipo di composizione più idonea, tenendo conto dell’età del defunto, dal sesso, e di conseguenza il colore e la tipologia del fiore, si occuperanno oltre alla realizzazione della composizione se lo preferite anche della consegna. Ricordate che alla composizione funebre è consuetudine che sia accompagnata da una fascia o da un biglietto che indica il mittente, se non avete la possibilità di andare al funerale  è di buon gusto oltre a spedire i fiori di mandare un telegramma con le condoglianze.

Leggi